Cultura, competitività, natura, territorio

Non c’è benessere, democrazia e libertà senza cultura. E la cultura nella nostra Regione riveste da sempre un’importanza strategica. Ma cultura non è soltanto, come spesso erroneamente si crede, teatro, museo, biblioteca, scuola, università. La cultura si respira nelle tradizioni, nei centri storici dei paesi, nei dialetti, nelle iniziative locali. La cultura è ciò che caratterizza un borgo, con le sue case, i suoi vicoli e la sua comunità. L’innovazione si sposa con la cultura perché garantisce condivisione, contaminazione, facilità di comunicazione e conservazione nel tempo di tutto ciò che rischia di andare perduto. Servono idee innovative che possano supportare, sviluppare e far conoscere gli eventi culturali. Sono necessarie quelle idee che possono trasformare una semplice tradizione in una ricchezza da tramandare, che possano migliorare le forme di apprendimento, agevolare l’accesso alla conoscenza, consentire il raggiungimento di un adeguato livello di istruzione a tutti i cittadini.